Raffaele Gaetano è noto per il rilevante contributo dato allo studio del pensiero leopardiano con il monumentale Giacomo Leopardi e il sublime (Rubbettino, 2002). Come leopardista ha anche pubblicato: Beati se non sanno la loro miseria (Periferia, 1996, 2a ed. accresciuta 1997); L’autore mio prediletto (Rubbettino, 2001), portando alla luce in una magistrale edizione critica il dialogo di G. Chiarini, Della filosofia leopardiana (Rubbettino, 2000).

Parallelamente si è impegnato in un’articolata riflessione sulla filosofia di P.-H. Thiry D’Holbach, analizzandone le implicazioni gnoseologico-etico-politiche nel saggio La benda sugli occhi (Rubbettino, 1998). In seguito ha concentrato la sua intensa attività di ricerca su autori, temi, questioni teoriche dell’estetica del viaggio tra ’700 e ’900, ambito di cui è considerato uno degli studiosi più originali.

Frutto di questo interesse sono diverse opere che uniscono al rigore metodologico una raffinata veste editoriale che ne hanno fatto nel tempo veri e propri oggetti d’arte ricercati dai collezionisti: Sull’orlo dell’invisibile (Monteleone, 2006, 2a ed. accresciuta Laruffa, 2014); Avanti all’anima mia (Gigliotti, 2010, 2a ed. accresciuta Città del Sole, 2014); La Calabria nel Viaggio Pittoresco del Saint-Non (Koinè, 2011); Le querce sono in fiore (Koinè, 2015); Memorie di viaggiatori nel lametino (Koinè, 2018).

Sul versante dell’estetica ricordiamo invece le edizioni critiche di opere poco note o mal note: D. Anzelmi, Estetica di Lettere ed Arti belle (Rubbettino, 2003); P. Ardito, Artista e Critico (Rubbettino, 2004); G. Gravina, Della Ragion poetica (Rubbettino, 2005); J.-C. Richard De Saint-Non, Viaggio Pittoresco (Rubbettino, 2009). Con l’artista Max Marra ha progettato e realizzato il quaderno d’arte Rembrandt e lo specchio infranto della modernità (Quaderni di Orfeo, 2004), mentre con E. Matassi, W. Pedullà e F. Pratesi ha scritto il saggio La Bellezza (Rubbettino, 2005). Più di recente ha pubblicato Le idee estetiche di Pietro Ardito (Il Testo Editor, 2019).

Giornalista, autore di originali programmi di divulgazione culturale per la radio e la televisione, dirige importanti rassegne di letteratura e filosofia.

leggi biografia completa